Il 28 agosto 2018, l’Associazione Nazionale dei Piloti Aviazione Commerciale (ANPAC) ha sottoscritto il primo contratto collettivo di lavoro per i piloti dipendenti di Ryanair basati in Italia.

Perché è importante e quali sono le novità dell’accordo?
Il contratto sottoscritto tra l’ANPAC e la compagnia aerea Ryanair, oltre ad essere il primo contratto collettivo di lavoro per i piloti della compagnia irlandese basati in Italia, è anche il primo del personale navigante di Ryanair siglato in Europa. Ryanair, con questo contratto, riconosce ai propri dipendenti quanto previsto dall’ordinamento nazionale italiano in termini di TFR attraverso l’introduzione del fondo previdenziale complementare di categoria, della contribuzione alla cassa di assistenza sanitaria integrativa, del pagamento dei contributi previdenziali e del riconoscimento pieno delle tutele sociali per maternità e paternità.